Nel 2016 ho iniziato ad usare il cammino, e il Cammino di Santiago in particolare, come strumento di coaching e crescita personale. Nel 2017 sono tornata e a giugno 2018 sarò ancora a Santiago per aiutare le mie clienti a cambiare passo dopo passo.

Finisterre- cammino portoghese - caterina lazzarini life coach

Coaching sul Cammino di Santiago: esperienze passate e future

Nel 2016,  dopo il master per diventare coach, sono partita da sola sul Cammino di Santiago (cammino francese) da Sarria a Santiago di Compostela e da qui a Finisterre (Galizia, Spagna) : poco più di 200 chilometri in 15 giorni. Passo dopo passo ho lavorato su me stessa capendo la potente sinergia tra cammino, natura, viaggio da sola a piedi. Trovi la mia testimonianza in questo post “320mila passi nel coaching: il mio Cammino di Santiago”

Nel 2017, nel mezzo di un master di coaching sui temi della donna,  ho fatto lo stesso percorso con una cliente e ho messo a punto un percorso basato sulle sue esigenze e la sua voglia di mettersi in gioco (leggi il suo commento nelle testimonianze).

Quest’anno, dopo aver finito il master di coaching sui temi e della donna e diversi corsi sul femminile, sto organizzando una nuova partenza con percorsi di coaching/crescita personale di gruppo sul Cammino portoghese (da Porto) verso Santiago e Finisterre.

Cammino di Santiago e coaching: il mio approccio

Non sono la sola coach a lavorare accostando la crescita personale al cammino, ma penso che il mio approccio sia unico.

Sono una donna e amo la quotidianità e la semplicità del viaggio a piedi mentre non amo la dimensione agonistica o di performance. Mi piace che ogni percorso abbia un qualcosa di particolare e magico: nel 2017 ci sono stati i fuochi d’artificio per la festa di San Giacomo e una notte al faro di Finisterre.

Quest’anno farò la via portoghese del Cammino di Santiago. Parto da Oporto (Portogallo) il 31 maggio 2018. La prima settimana di cammino sarà sull’Oceano Atlantico (Senda Litoral), ci saranno poi le isole Cies, Vigo (Galizia, Spagna) e l’arrrivo a Santiago di Compostela (Galizia, Spagna) il 16 giugno 2018 e i fuochi di San Giovanni sulla spiaggia oceanica di Finisterre (Galizia, Spagna) il 23 giugno.

Amo viaggiare e odio le gare

Il miei percorsi sono di circa un centinaio di chilometri nell’arco di una settimana: distanze decisamente fattibili in termini di tempo e di fatica.

Distanze che possono sembrare “banali”o percorsi troppo popolari agli occhi di molti puristi del Cammino che partono dai Pirenei francesi per arrivare  a Santiago. Distanze e percorsi che non sono assolutamente banali se pensi che il cammino che ti aiuto a fare me è quello mentale che separa la vita che stai facendo da quella che vorresti.

Ti aiuto a percorrere la distanza che separa la tua vita di tutti i giorni da quella che vorresti

Oltre a non proporre “gare”, non propongo percorsi di tipo religioso, non sono cattolica o credente, ma una persona rispettosa di tutte le spiritualità e di tutte le fedi e di tutti gli ateismi.

Alle persone che si mettono in cammino con me propongo un’esperienza di conoscenza di se stesse e un aiuto anche per l’organizzazione del viaggio.

Ho scoperto che molte persone, donne soprattutto,  non affrontano un viaggio a piedi per timore di viaggiare da sole, la paura di non farcela, la scomodità di dormire in camerate con bagni in comune.  Pur non fornendo servizio da agenzia turistica, metto a disposizione delle mie clienti la mia capacità di organizzazione e l’esperienza di viaggiatrice avventurosa e di madre organizzatrice delle vacanze estive e degli scioperi scolastici di tre bambini (se si una mamma sai bene a cosa mi riferisco!) .

Cammino di Santiago: quando la mente fa fatica a ritornare

Lo sai che esiste una specie di ‘mal del Cammino di Santiago’? Una nostalgia per l’esperienza appena finita, ma anche un processo di consapevolezza che non termina quando si levano le scarpe da trekking.

Nel 2016, quando sono tornata dal mio primo cammino, non sono riuscita a vivere nella mia casa milanese e a riprendere il mio lavoro (ero giornalista freelance a tempo pieno) per almeno un mese. Camminando avevo preso molte decisioni importanti come quella di diventare life coach, ma dovevo tradurle in una o più azioni reali, ma non riuscivo, mi sembrava di vivere in un’altra dimensione.

Non viene molto enfatizzato, ma l’esperienza del Cammino continua anche arrivati a casa, quando la chiarezza, che si è acquistata passo dopo passo, si scontra con la realtà di tutti i giorni e si sente la necessità di capire come riuscire a fare quello che si è deciso.

In rete e in libreria trovi tanti consigli e suggerimenti su strade, abbigliamento, scarpe, ostelli, periodo ideale per un cammino o per l’altro, ma niente su quello che ti serve per vivere a casa tua dopo che sei arrivata, ma non sei ancora ‘tornata’.

In rete e in libreria trovi tanti consigli e suggerimenti per partire, ma niente su quello che ti serve per ‘tornare’

Come coach ti aiuto anche quando sei arrivata a casa e non sai come vivere la tua nuova vita, non riesci a prendere le decisioni necessarie al cambiamento che vuoi e gli altri hanno difficoltà a capire quello che stai vivendo.

Cammino di Santiago: chi non cammina con me….

A chi non può venire con me a Santiago propongo un percorso che inizia con un paio di incontri di coaching di preparazione, una serie di indicazioni e compiti da fare in autonomia sul cammino e uno o due incontri di restituzione finale post cammino.

Vieni con me per un coaching a “passo d’uomo”!

Contattami se vuoi essere informata delle partenze di questa estate o sul percorso di coaching in autonomia.

Voglio informazioni sul Cammino di santiago

10 + 4 =

La coach on the road – Cammino di Santiago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

back tio top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi